Sei nuovo?
Clicca qui.

Diciamoci la verità! Sono in pochi a nascere con le idee chiare su quello che vorrebbero fare per tutta la vita.

La maggior parte di noi invece si trova a chiedersi incessantemente come trovare la propria strada e le proprie passioni…

Sì, parlo in plurale, perché chi ha mai detto che di passione può essercene solo una?

Se da un lato avere tante passioni può complicare le cose, dall’altro ci rende inarrestabili…

Cecilia Sardeo Podcast

Significa infatti che non ci sono limiti! Che possiamo diventare chiunque desideriamo!

Ok ok, dobbiamo pur scegliere una strada, ti sento obiettare…

Forse sì, o forse no

Perché in questo CeciWeekly scoprirai un modo davvero efficace di chiarirti le idee e scegliere, una volta per tutta, la miglior strada da seguire!

Come sempre non vedo l’ora di leggerti nei commenti qui sotto e scoprire quale cammino sceglierai di intraprendere!

cecilia sardeo firma nome

65 commenti su “Come Trovare la Propria Strada tra Mille Passioni”

  1. A me piacciono tante cose ma quando mi cimento noto che dopo un po’ perdo entusiasmo fino a desistere. Mi e’ capitato con un corso di ballo, poi con un corso di teatro, ecc. ecc. Succede che ad un certo punto subentra la mancanza di motivazione,o fattori esterni cominciano a non piacermi: la compagnia, la distanza da casa, l’istruttore ecc.

    Rispondi
  2. Grazie Cecilia… grazie di permettermi di esprimere in questo spazio di esprimere il mio pensiero…grazie
    sono laura toffoli…nel momento che sentiamo queste bellissime affermazioni ci rendiamo disponibili al cambiamento o per meglio dire
    torniamo alla fonte della nostra vita, quando ci veniva prospettata una ramificazione di buone intenzioni che poi si perdono nel nostro percorso per paura di affermarle a noi stessi. Ora è il momento di prendere posizione nei confronti di noi stessi. Oggi è per me il momento del risveglio…l’alba del mio nuovo io…. grazie a tutti

    Rispondi
  3. Ciao Cecilia, grazie per il bel video! Effettivamente io ho tantissime passioni, e non riesco a capire cosa fare, cosa seguire, cosa scegliere per poter vivere degnamente (ho 32 anni, e pure disoccupata. Alla fine, se non guadagno non vivo). Amo i viaggi, lo yoga, le discipline olistiche, dipingere, leggere, scrivere…cercherò di fare luce e di essere più creativa.
    Grazie

    Rispondi
  4. GRazie , sei grande Ceci! Mi è piaciuto molto questo video perchè anch io mi trovo con piu passioni e a volte mi perdo d animo perchè non riesco a portarle avanti tutte assieme e magari per quella che rimane indietro mi viene il dubbio che non sia una passione vera. Invece forse sono semplicemnte eclettica e avida di esperienze!

    Rispondi
  5. Cara Cecilia, mi rendo conto di quanto il tempo sia veloce e di come gli impegni,tra Famiglia e lavoro, soffochino tutto il “resto” che bolle dentro di me come una pentola a pressione! La parola AZIONE mi ha aiutata ed è ORA di ritrovare i miei Sacri Spazi! Grazie grazie grazie, Roberta❤

    Rispondi
  6. Potrei leggere in meno di un minuto l’intero contenuto del video, lo ricordo meglio e mi rilassa di più. Nessuno legge più? Mi sono già cancellato da due blog per lo stesso motivo…mi interessava pure.

    Rispondi
    • Grazie per il consiglio Pierpaolo! Stiamo già considerando l’idea di includere la trascrizione del video, spero che potremo farlo prestissimo per poter permettere ad ognuno di assimilare il contenuto nel modo preferito 🙂

      Rispondi
  7. ciao Cecilia,sarò 1 po crudo e magari anche presuntuoso,comunque al di là di tutte le passioni che possono esserci in tanti esseri umani,i quali hanno tanto a portata di mano in tutti i sensi e anche avvicinandosi ad altre filosofie di Vita tipo queste,che x carità a me hanno sempre dato grandi benefici,soddisfazioni,qualità e crescita personale continua,2me la chiave di Svolta è la propria l’Essenza che si mette nell’Amore della Vita(ho scoperto l’acqua calda).la quale è di 1 semplicità evidente,si potrebbe avere 1 Mondo Migliore.

    Rispondi
    • E se riuscissimo ad a vivere tutto, anche il nostro lavoro, con questo Amore allora come dici tu, sarebbe davvero un mondo diverso! Concordo con te caro Domenico! ✨

      Rispondi
  8. Grazie Cecilia, sempre splendida energia e fantastico video con i disegnini a lato della tua immagine/ Condivido pienamente cio’che hai detto/ felice di essere parte della SvoltaSchool/ spero di poter avere ancora internet connection per seguirti/vi anche da Sri Lanka

    Rispondi
  9. Ciao! Da persona curiosa, la mia attenzione è sempre stata molto capricciosa e ho sempre avuto il grande dilemma “dove concentrare le mie forze?”. Poi mi sono buttato, da qualche mese ho iniziato a seguire un corso di registrazione audio, una delle mie passioni, che mi sta facendo capire quali aspetti di questo settore mi piacciono e quali no. Finita questa strada (che già mi sta portando tanto) approfondirò anche l’altra mia passione, il videomaking, in modo da avere una maggiore coscienza di cosa mi prende realmente. Chissà, magari le cose si collegheranno… (8 Come dici tu, cara Cecilia, penso che sia essenziale agire. Troppi pensieri offuscano, anziché chiarire.

    Rispondi
  10. Bella lezione.
    io amo viaggiare e amo la cucina, quindi -molto banalmente- giro in cerca di buoni risoranti e buone enoteche. Cerco inoltre fattorie ed agriturismi, in Italia e all’estero, dove trovare prodotti di qualità. E viaggio anche alla ricerca di scuole di cucina (ormai se ne trovano ovunque). Questo mi ha portato a trovare una nuova passione: il trekking e le scalate. Sì, perché durante un viaggio in montagna (alla solita ricerca di prodotti tipici), ho cominciato a fare trekking e poi a fare scalate, sempre più complesse. Da allora sono riuscito ad unire questa terza passione alle prime due.
    Hai ragione: agendo si impara a far convivere le nostre passioni (certo, se avessi avuto come passioni le regate in alto mare e le scalate degli 8000 metri, farle conicidere sarebba stato un po’ più complesso).

    Rispondi
  11. Ciao Cecilia,
    La vita è così breve e te ne accorgi quando la prima cifra diventa 6 o 7….
    Quando hai già speso tanto tempo per la tua professione, lavoro che piace, nuovi progetti…..Ma ogni altra cosa che non hai fatto è una parte di anima persa….ed un rimpianto.

    Rispondi
  12. Ciao Cecilia, grazie per il tuo contributo! Colgo l’occasione per invitarti a questo evento: https://boscoretriever.it/eventi/fotografia-cinofila-doppio-appuntamento/

    Dove ho fuso le mie più grandi passioni, dall’amore per i cani alla fotografia, con una spruzzatina di conoscenze musicali che mi hanno fatto optare per l’acquisto dell’americana e delle luci….
    Se sei in italia vieni a trovarci, un motto del mio centro è: la linea tra insegnante e studente deve sempre essere breve perché il buon insegnante deve sempre essere pronto a imparare da chiunque!

    Rispondi
  13. Quando ero ragazzo avevo la passione della musica, ma ero molto timido, perchè provenivo da famiglia semplice e povera e suonare uno strumento era cosa di lusso, comunque nonostante il duro lavoro che dovevo fare iniziai a studiare per suonare la chitarra, ma alla mia prima composizione ed alla mia prima presentazione al maestro mi sono emozionato talmente tanto a sentirmi che mi sono bloccato. Ho trovato un personaggio molto freddo e cinico che mi ha disilluso a cui io purtroppo ho creduto., e da quel momento ho abbandonato tutto. Ma ancora oggi che è passato tanto tempo, che ormai mi sono ritirato dal lavoro e potrei stare sereno mi sento ancora la musica nel sangue. Desidero studiare pianoforte, ma continuo a procrastinare, chissà se ce la farò a decidermi almeno per suonare e scrivere canzoni per me. Grazie Cecilia ti ammiro molto dici sempre cose vere ed importanti.

    Rispondi
    • Stelvio, noi non stiamo nella pelle di poter ascoltare una delle tue musiche 💖 Spero dal profondo del cuore che tu possa tornare alla tua passione, oltre i blocchi del passato!

      Rispondi
  14. Ed io infatti ho vissuto in maniiera così cauta che non ho vissuto affatto! Ho la passione della chitarra e della fotografia, qundi non ho bisogno di districarmi tra tante passioni. Però non riesco ad impegnarmi fino in fondo, procrastino continuamente, mi ritrovo ad avere quasi sempre gli ultimi giorni per studiare! Credo c’entri l’antagonista…
    Chissà como posso combinare la musica con la fotografia?
    Grazie Cecilia <3

    Rispondi
    • Chissà 😉 Se ti interessano più spunti sull’argomento Maurizio, non perderti le novitá che ci saranno ad Omnama ad inizio marzo! Vedrai che non ti mancheranno le idee dopo aver scoperto cosa stiamo preparando 😉

      Rispondi
  15. Io non riesco a decidere quale via seguire : se la passione che coltivo sin da ragazzo facendola diventare fonte di guadagno con tutte le sue incognite, oppure la via lavorativa che ho percorso fino ad ora , meno entusiasmante ma più sicura e già sperimentata.
    È il dilemma che mi porto avanti da sempre facendomi vivere la vita sempre costantemente in due scarpe diverse sempre col proposito di mollarne una per potermi concentrare e realizzare meglio l’altra.

    Rispondi
    • Ottimo quesito Giovanni! Ti prego di non perderti le novitá che lanceremo ad Omnama ad inizio marzo perché credo proprio che potrai trovare la tua risposta attraverso una sorpresa che stiamo preparando 😉

      Rispondi
  16. Ciao Cecilia, io mi sono iscritta da poco e volevo ringraziarti, perché in questo momento buio della mia vita ho davvero bisogno di ‘abbracci di luce’! Io sono letteralmente in panico da mesi proprio perché non so cosa scegliere tra le passioni che ho. Ho passato interi giorni a letto divorata dall’ansia, senza far nulla, quando in realtà -hai ragione- l’unico modo per capire è AGIRE! Spero di riuscire a conciliare la passione che ho per il cibo salutare, la psicologia, il preparare il pane e gli animali.. sono molto diverse, ma mi fanno stare bene e cercherò di inventarmi qualcosa! Un abbraccio di luce anche a te!

    Valentina

    Rispondi
  17. ciao cecilia, io seguo molte passioni, però non le voglio “mescolare” so che seguirne una alla volta ti porta prima ad un risultato, ma appunto perchè mi piacciono molte cose cerco di dedicare un po’ di spazio a ciascuna di loro, poi pazienza se ci vorrà più tempo… d’altronde la giornata è fatta “solo” di 24 ore! dai a parte gli scherzi ci tengo a raggiungere i miei obiettivi, e alcuni dei tuoi consigli li metto in pratica e sono molto utili, come quello di scegliere le tre cose più importanti o di fare una grande cosa a piccoli passi… ciao cecilia e grazie! lella

    Rispondi
  18. Ciao Ceci! Come stai?
    Ho mille passioni, mi piacciono tante cose e praticamente mi interesso di tutto quanto in questo mondo. Da giornalista leggo molto, scrivo, guardo la TV, faccio dei corsi i più svariati tra loro e mi piace così. Mi definisco un mosaico di interessi e curiosità. Inoltre mi piacciono le persone, parlare con loro, discutere delle idee, uscire insieme. Inutile dire che sono appassionata di cinema, teatro, arte, musei, gallerie, biblioteche e librerie ecc. Ah, non sono un’amante dello sport. Bé, nessuno è perfetto…

    Rispondi
  19. Ciao 🙂 io ho 28 anni ed alle spalle ho tentato vari lavori (educatrice,babysitter,addetta alla friggitoria,donna delle pulizie,segretaria,impiegata,operaia..) sono laureata in educatore prima infanzia. Ho molte passioni, in primis i bambini, stare con le persone, amo la natura, la montagna, amo il contatto con il vento,il sole,le foglie secche e il cammino nella natura. Amo camminare, amo viaggiare e scoprire cose nuove, amo crescere e non smettere mai di imparare. Mi piace anche raccontare e adoro le storie; alcune le ho anche scritte e le sto scrivendo.. vorrei scrivere e disegnare delle storie per bambini.. ma come dicevi anche tu Ceci, convivono desiderio, passione , determinazione e paura/terrore di buttarmi. In questo momento particolare della mia vita mi sto preparando al matrimonio..per cui al momento la cosa è stata messa da parte, ma credo che, testarda come sono, non la abbandonerò.
    però è proprio vero, l’importante è AGIRE e non fermarsi. La strada si trova camminando. un bacione!!

    Rispondi
  20. Arrivata alla soglia della realizzazione personale, ovvero dai 30 in poi, mi scopro:

    A) Segretaria
    B) Cantante
    C) Autista
    D) Operatrice nel sociale

    Cerco di far coesistere questi mondi e di non lasciarli mai perdere 🙂

    Rispondi
  21. Grazie Cecilia come sempre sei fantastica!. Io ho in questo momento tante passioni: la 1) la fotografia, ed è quella che ho dato priorità ho fatto un corso base di 2 mesi, la seconda è la cucina e la terza lo sport, stare all’aria aperta correre, andare in bici ecc ecc. Seguirò il tuo consiglio x accomunarli un po tutt’e tre….:).. Grazie un bacio a tutta la tribù!

    Roxana

    Rispondi
  22. Ciao Cecilia,
    ho visto i tuoi video. È un po’ di tempo che mi faccio le domande che tu spieghi nei tuoi post. Ti spiego:sono laureata in Lingue (tedesco e inglese), quindi ho studiato per anni pensando di poter così avere migliori opportunità professionali. Ho sempre sperato di fare carriera e diventare una manager, sales manager, andare all’estero per lavoro, ma non é andata così. Lavoro da anni come impiegata in uffici commerciali dove faccio da assistente ai sales manager di turno e io mi limito a inserire ordini, parlare con i clienti al telefono (italiani e stranieri), fare i caffé per i clienti che vengono in azienda, fare fatture, sollecitare pagamenti…. Non era quello che speravo per me, che non mi sono mai nemmeno sposata per avere più possibilità a livello professionale. È vero che grazie alle lingue mi sono potuta permettere di cambiare lavoro 3 anni fa a 45 anni, ma per fare alla fine un lavoro peggiore di quello precedente (è mi avevano promesso quello che volevo fare io). Quindi, o sbaglio a pormi (ma io quello che volevo fare ai miei capi l’avevo detto chiaramente), o ho sbagliato a studiare lingue straniere (anche se mi piacciono un sacco e sono una delle mie passioni).
    Nel tempo libero mi dedico a un po’ di cose che mi piacciono:
    Studio pianoforte, studio shiatsu per poi forse praticarlo da professionista, leggo in continuazione (adoro leggere, romanzi, quotidiani, saggi….), faccio sport (yoga, nuoto,bici), viaggio, cucino appena posso…
    I miei hobbies mi servono anche per sentire meno il peso delle 40 ore a settimana passate a fare un lavoro che non mi gratifica, se no forse farei memo cose nel tempo libero.
    Beh, comunque grazie per i video. Molto interessanti!

    Rispondi
  23. Ciao Cecilia. Ho visto il tuo video ed è bellissimo.

    Ho sempre amato la musica,cantare in particolar modo. Mi piace prendermi cura delle persone,delle fasce deboli quali animali,bambini,anziane.
    Mi piacerebbe fare un qualcosa inerente la crescita interiore senza togliere nulla al “divertimento educativo “,quale per esempio musicoterapia,animatore.
    Mi piacerebbe unire queste cose per operare nelle Strutture Ospedaliere ed essere di aiuto verso le persone bisognose. Vorrei avere una qualifica di un qualcosa. I corsi finanziati sono sempre meno ed io purtroppo non navigo nell’oro. Avevo studiato pedagogia ed educazione all’università ma ho dovuto abbandonare per dare precedenza al lavoro. Ed ora sono qui che cerco di capire cosa voglio fare davvero,anche se per fortuna per ora un lavoro lo ho.

    Che ne pensi? Scusa per il poema.

    Grazie di cuore.

    Un sincero abbraccio.

    Francesca

    Rispondi
    • Ciao Francesca! Se questo è un obiettivo professionale ti consiglio di iniziare a formarti, cercando corsi gratuiti o chiedendo di partecipare a degli stage presso associazioni che già lo fanno. Poi mi vengono in mente i ragazzi che lavorano come clown e giocolieri presso gli ospedali, per portare un po’ di felicità ai bambini e alle persone ammalate. Potresti informarti da loro se sono attivi nella tua città. Un abbraccio di luce 🙂

      Rispondi
  24. Ciao ceci,
    Ho da 2 anni lasciato il lavoro perché messa in condizione di andar via dopo una gravidanza…il mio lavoro non c era più…chiusa questa parentesi ho cercato di trovare altro ma non in maniera ossessiva perche sento dentro di me la voglia di realizzarmi da sola…di non essere più dipendente…ci sono rimasta male…ma non riesco a trovare la mia strada…o prendere il coraggio e buttarmi….sono sempre frenata e mi butto giù nel dire che forse non sarei capace …ma sento dentro di me quella voglia di cambiare il cmq di esser destinata a fare altro…solo che devo farlo…nascondersi non cambierà il risultato di oggi ossia non sto facendo nulla per me.

    Rispondi
    • Ciao Terry, ti consiglio di farti una domanda chiara: so cosa voglio fare nel lavoro e ho un progetto definito sul quale tuffarmi? Se la risposta è sì allora devi trovare gli strumenti per farlo e, soprattutto, iniziare a fissare gli obiettivi a piccoli passi. Ti abbraccio forte! 🙂

      Rispondi
  25. Ciao, diciamo che io ho la passione di giocare a pallavolo e di fare cartomagia (presto con le carte) e anche per la grafica pubblicitaria, che non é proprio una passione ma mi piace tanto…
    Tutte queste mi servono per un domani ma non so come metterle insieme essendo cose letteralmente diverse aiutatemi.

    Rispondi
    • Ciao Francesco! Potresti scegliere, quella che ti piace di più e che ti riserva uno sbocco professionale, se questo è ciò che desideri.
      Ti mando un forte abbraccio di luce 🙂

      Rispondi
  26. Grande Cecilia! Sai sempre motivare ed essere stimolante!
    Io mi ritengo una persona “multipotenziale”. Ho fatto di tutto, in tutti i settori, e in ogni contesto. Ho impiegato 30 anni a capire qual è davvero la mia passione, e finalmente da un po’ di tempo, mi ci sono buttato, e sta funzionando alla grande.
    Se la mente è il timone, il cuore è il propulsore e le braccia sono il pulsante “start”. Il nostro compito è imparare ad allineare questi tre elementi. Quando ci riusciamo la mente si libera dai dubbi e funziona a mille, il cuore palpita per ciò che ti aspetta, e le braccia non sentono neanche più la fatica.
    E’ una sensazione bellissima, perché non è pura emotività (che prima o poi passa), ma solida sicurezza di ciò che sei e di cosa hai da donare al mondo!

    Grazie per quello che fai, sei di aiuto a molta gente.

    Rispondi

Lascia un commento